America's Cup 1934 - Historic Brand

America's Cup 1934

Tutta la cronaca dell’avvincente regata

Il 15 settembre, alla prima regata, la Endeavour comanda, ma il comitato è costretto ad interrompere in tempo limite per un brusco calo di vento.

Si riparte il 17, percorso a bastone; alla boa 1 Rainbow comanda con 18 secondi di vantaggio; nel tratto in poppa Endeavour passa e vince con un paio di minuti di vantaggio.

Con un punteggio di 2 a 0 per la Endeavour di Sopwith si va alla terza prova con percorso a bastone. A metà corsa a bordo della Endeavour sorge il dubbio di aver sbagliato la direzione della boa, né il navigatore né Sopwith sono in grado di rassicurare il timoniere che vira e va incontro a Rainbow facendo perdere la corsa con tre minuti di ritardo.

La quarta regata è decisiva; il percorso è a triangolo. Rainbow parte bene e comanda ma Sopwith lo supera. Rainbow non risponde all'orzata di Endeavour che per evitare la collisione è costretta a poggiare; la regata prosegue con Rainbow in testa.

Prima dell'arrivo Sopwith alza la bandiera di protesta per la mancata collisione, ma il Comitato non accetta in quanto la bandiera andava esposta al momento dell'incidente. Il risultato resta fermo sul 2 a 2 aspettando la quinta regata del 29 Settembre.

Ad un soffio dalla vittoria

Fermatosi sul due a due il risultato della regata, Vanderbilt ha chiesto ad Alain Paine, velaio e afterguard di Yankee, di aggi ungersi all'equipaggio della Rainbow. Accettato l'invito Alain si imbarca portando con sé gli ottimi spinnaker in dotazione a Yankee.

 

Nella quinta prova, con percorso a bastone e partenza di poppa, la Rainbow ha la meglio. Con la vela di Yankee la Rainbow ha una marcia in più e, approfittando dei problemi sorti alla Endeavour nell' issata di spinnaker, vince con oltre quattro minuti di vantaggio.

Con il risultato di tre a due per la Rainbow si è passati alla sesta prova con percorso a triangolo.

Endeavour parte bene e comanda tutto il primo lato, Rainbow ha grossi problemi a far portare correttamente uno spi preso in prestito da Weetamoe.

Nel secondo lato l'equipaggio di Endeavour ha problemi nei cambi di fiocco favorendo il sorpasso di Rainbow, sorpasso fatale che Sherman Boyd al timone gestisce fin sulla linea di arrivo che taglia con un vantaggio di soli 55 secondi.

Nonostante la Endeavour fosse la favorita e la miglior barca della competizione troppi sono stati gli errori commessi dall'equipaggio di Sir Sopwith che ha pagato caro la sua scelta di annoverare dei dilettanti nel suo equipaggio.