Vai al contenuto

Spedizione gratuita in tutta Europa

Journal

Thomas Sopwith

da Alberto Conti 09 Apr 2021

Nato nel quartiere londinese di Kensington il 18 gennaio 1888, Sopwith si laurea in ingegneria nel 1910 e nel novembre dello stesso anno consegue il brevetto di pilota. Un mese dopo, ha vinto un premio di 4.000 sterline per il suo volo di 169 miglia dall'Inghilterra al continente, e ha continuato a utilizzare il premio in denaro per fondare una scuola di volo a Brooklands.

Nel 1912 fondò la Sopwith Aviation Company.
Dagli hangar di Sopwith uscirono aerei famosi come il Pup, il Camel e lo Snipe, utilizzati durante la Prima Guerra Mondiale. Terminato il conflitto, la fabbrica tentò di costruire motociclette, ma questo approccio non funzionò per niente e Sopwith fu costretto a liquidare l'azienda.

Nel 1920 fondò la H.G. Hawker Engineering Company, che si dedicava alla manutenzione di aerei militari. Nel 1923, Sydney Camm entrò a far parte dell'azienda e, sotto la sua guida, Sopwith ricominciò a progettare e sviluppare aerei militari come il Fury e l'Hart.

Nel 1933, la società acquisì Gloster Aviation e nel 1934, con l'arrivo di Armstrong Siddeley, la società fu ribattezzata Hawker-Siddeley Group. Con questo nome, l'azienda produceva aerei come l'Hurricane (che avrebbe avuto un ruolo iconico nella battaglia d'Inghilterra nel 1941) e il Meteor, il primo caccia a reazione mai costruito, schierato durante la seconda guerra mondiale.

Infatti, durante la seconda guerra mondiale, il gruppo ha prodotto circa 40.000 aerei. Nel 1950, Thomas Sopwith fu nominato cavaliere dal re Giorgio VI. Negli anni '70, la compagnia privata britannica fu assorbita dalla British Aerospace.

 

Sir Thomas Sopwith died in Hampshire on 27th January 1989.